Tutto questo è magia

Italia, Lunedì 7 Maggio 2012
Quando ho saputo che sarei tornata da voi, miei piccoli angeli, sono scoppiata a piangere dall’emozione.
Tremavo di gioia perché in questi due anni quando vedevo muoversi le cime degli alberi vi pensavo. Vi ho pensato sempre. E adesso vi sogno perché vorrei poter partire domani.
Mi immagino di rientrare dai cancelli di Floare De Colt e di guardarmi in giro cercando i vostri sguardi. Ho voglia di Romania quanto penso di non averne avuta mai. Bir occupa le mie giornate e soprattutto i miei pensieri. E non me lo ricordo perché sono partita la prima volta, forse un po’ per caso, forse un po’ per presunzione. Però so con certezza perché continuo ad esserci dentro.. a me Bir ha insegnato a sentirmi a casa in molti luoghi, ha insegnato energia e sorriso, a me Bir ha insegnato a dare, a me Bir ha insegnato a saper ricevere.

Italia, Venerdì 17 Febbraio, 2012
La Romania è un odore così intenso da poterlo sentire sulla lingua.
La Romania è un’immagine più nitida di ogni altro ricordo.
La Romania è un coro di voci che cantano.
La Romania è una manina che ti sorprende.
La Romania è un io che mi accompagna tutti i giorni.
La Romania è cerchi danzanti dai quali il mondo esterno è escluso, anche se per pochi istanti.
La Romania è l’inizio di un’altra vita.
La Romania è strade di un percorso che non vorresti ti portasse mai a destinazione.
La Romania è un sorriso che ti scalda il cuore.
La Romania è un’emozione come non l’ho mai provata.
La Romania è una parola che ho difficoltà a pronunciare, perché sai la Romania è anche paura di soffrire.
La Romania è una forza per fare di più perché sai la Romania è consapevolezza che non è mai abbastanza.

Eleonora