Diario di bordo da Constanta #day1

Ilaria Solaini, volontaria di BIR partita per Contanta, sta tenendo un diario di viaggio rispetto alla sua esperienza di volontariato. La condividiamo più che volentieri sul nostro sito internet. 

#Day 1

6.16. Arrivo in Centrale. Partenza del bus per Orio al Serio
6.20: mi aspetto già una faccia piena di sbattimenti e trovo Alice che mi ha comprato il biglietto per l’aeroporto e mi dà un bacio per presentarsi. Lei non lo sa ma io le voglio già bene.
Incredibile, siamo d’accordo anche sulla strategia di imbarco: saliamo quando la coda si esaurisce e intanto restiamo in sciallo. A un certo punto mi ritrovo a essere pure la scassa cazzo che vuole tornare all’edicola perché non si viaggia senza una copia di Internazionale nello zaino, (anche se poi rimane intonsa), e sono talmente rincoglionita che il primo caffè lo devo aver lasciato sul comodino e ne devo prendere uno per davvero, per sopravvivere. Alice non batte ciglio, nemmeno quando decido di fare una delle cose più pericolose in aeroporto, ovvero lasciare il mio bagaglio incustodito per sbrigare le mie rotture in modo più rapido.
La scena più bella della giornata di viaggio verso Costanza mi fa ridere ancora adesso: io e Alice che aspettiamo dentro il bus sbagliato la partenza da Bucarest verso Costanza. Finché un ragazzo viene a recuperarci urlando “Aliss Aliss” e io che penso che Aliss sia una cazzo di località romena diversa dalla nostra destinazione e gli ripeto come un’idiota solo “Costanza, Costanza”. Alice ovviamente che evidentemente ha molti più neuroni accesi rispetto a me: mi ricorda che la capa dei Birrini ha sbagliato il mio nome sul biglietto del bus mettendo Alice Solaini. E dunque urlando “Aliss Aliss” il tizio ci stava semplicemente chiamando per nome.
Ovviamente quando saliamo sul bus giusto per ultime l’autista ci riempie di insulti. Legittimi: eravamo state le prime a mettere il bagaglio a bordo.
Poi in effetti non ci abbiamo capito più molto dei cambi di autobus e tuttora ho il sospetto di viaggiare verso Costanza senza i miei bagagli (che siano rimasti sull’altro bus?)! Sulle partenze – quando non perdo i voli – sono sempre andata forte, ora non resta che cominciare a giocare, auguratemi una splendida settimana!
Soundtrack: Leaving on a jet plane
PS.
Alice sarà una meraviglia di Ref!
Pps
Se qualcuno vuole darmi il bentornata (è vero, sono tornata… Onde medie radio Frankfurt)